lunedì 20 dicembre 2010

Buon Natale e un po' di statistiche...

Intanto BUON NATALE!!!!!

poi vi descrivo alcuni dati sul blog:
Il Blog viene letto principalmente dall’Italia seguita dagli Stati Uniti d’America, poi dalla Germania, Francia, Regno Unito, Svizzera, Polonia Giappone.
Google è il sito internet di maggior origine di traffico per il tramite delle sue ricerche con parole chiave, seguito da www.filippogiovannelli.it.
La parola chiave più cercata è “Tiziano Terzani” seguita da “Nomi fiorentini” e da Firenze curiosità, segue “alle porte coi sassi” e “rificolona”.
Il post più letto è la prima parte di “Tiziano Terzani, fiorentino” con 2584 visualizzazioni di pagina, seguito da “I veri nomi fiorentini” e "Il murales di Viale Filippo Strozzi".
Dalla sua nascita il blog è stato visitato da oltre 30.000 internauti.
Non so se è un successo, ma io sono molto contento.

lunedì 13 dicembre 2010

Muore oggi Donatello

Il 13 dicembre 1466 muore a Firenze Donatello, scultore tra i massimi rappresentanti dell'arte rinascimentale. Sviluppò un innovativo e originale linguaggio scultoreo, fondato sul recupero dei modelli classici, di una notevole capacità di interpretazione psicologica e di una rigorosa impostazione prospettico-spaziale.
Donatello, vero nome Donato di Niccolò di Betto Bardi (Firenze, 1386 – Firenze, 13 dicembre 1466), è stato uno scultore, orafo e disegnatore italiano.
Fu uno dei tre padri del Rinascimento fiorentino, assieme a Filippo Brunelleschi e Masaccio, oltre che uno dei più celebrati scultori di tutti i tempi. Rinnovò i modi della scultura, facendo accantonare definitivamente le esperienze del tardo gotico e superò i modelli dell'arte romana classica, all'insegna di un espressionismo nuovo e inquieto che pervade le sue opere migliori. Inventò lo stile "stiacciato", basato su minime variazioni millimetriche degli spessori, che non impedisce la creazione di uno spazio illusorio, ma padroneggiò le più disparate tecniche e materiali (marmo, pietra serena, bronzo, legno, terracotta). Si dedicò anche al disegno, fornendo i modelli ad esempio per alcune vetrate del Duomo di Firenze. Particolare fu la sua capacità di infondere umanità e introspezione psicologica alle opere, spesso con accenti drammatici o di energia e vitalità trattenute ma perfettamente visibili.

mercoledì 1 dicembre 2010

Muore oggi Leone X

Il 1 dicembre 1521 muore a Roma Papa Leone X, al secolo Giovanni de' Medici. Nato a Firenze nel 1475, è il figlio del celebre Lorenzo de'Medici, il Magnifico. A tredici anni è nominato cardinale e nel 1513, alla morte di Giulio II viene eletto Papa. Grazie alle sue attitudini spregiudicate ed alla sua politica vigorosa, il papato assume sotto la sua direzione un potere ancora maggiore di quello che aveva raggiunto sotto Alessandro VI e Giulio II. Educato nella tradizione di famiglia, Leone X è stato un mecenate delle arti e delle lettere, spese infatti somme ingenti in progetti affidati a maestri quali Bramante e Raffaello Sanzio. La raccolta di fondi pe r la ricostruzione della Basilica di San Pietro, iniziata sotto il suo pontificato - condotta attraverso la vendita di indulgenze - e il lusso sfrenato della sua corte, hanno provocato i moti e le proteste più tardi sfociate nella Riforma Protestante. Leone X condannò le eresie luterane e scomunicò Lutero nel 1521, pochi mesi prima della morte.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...