venerdì 28 agosto 2009

Firenze e Ted Kennedy, rapporto d'amicizia.

Nel mese di agosto, la scomparsa del senatore americano, Ted Kennedy senatore democratico americano, ha suscitato vera commozione e cordoglio per la città di Firenze.
Il senatore era fratello del Presidente John (1917 - 1963) e di Robert (1925 - 1968), entrambi assassinati. Era molto legato a Firenze, in particolar modo per aver partecipato, nel novembre del 1966 agli “angeli del fango”, i giovani volontari che lavorarono giorno e notte per tentare di salvare libri e opere d’arte dall’alluvione.
Nato il 22 febbraio del 1932 è morto dopo una lunga malattia all’età di 77 anni.
Tutti i politici fiorentini hanno espresso cordoglio ed apprezzamento per la storia politica del senatore, il sindaco Matteo Renzi lo ha definito “uomo coraggioso che voleva bene a Firenze”, il presidente della Regione Toscana Claudio Martini: “protagonista della storia democratica americana”, il presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci “riferimento autorevole per i più deboli nella società”, Valdo Spini, capogruppo della lista Spini per Firenze a Palazzo Vecchio, “nuova frontiera”, il presidente del consiglio regionale Riccardo Nencini “sguardo rivolto al futuro”.
Al senatore Ted Kennedy verrà dedicato il film che Erasmo D´Angelis sta concludendo sull’alluvione di Firenze del 4 novembre 1966 ed è molto probabile che alla sua memoria venga dedicato il museo dei volontari.
L’ultima delle numerosissime visite di Ted Kennedy a Firenze fu nell’anno 2006 in occasione del 40° anniversario dell’alluvione. Un grande personaggio della vita politica americana, di rilevanza internazionale, che scelse Firenze per dare il proprio contributo di solidarietà ad una città distrutta, un sostegno morale, ma anche concreto di un grande uomo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...