Torneo di San Giovanni 2016 del Calcio Storico Fiorentino - Esaltante

Schieramento e saluto del Calcio Storico Fiorentino
Un torneo di San Giovanni davvero esaltante.
Dopo il tentativo di trovare in ogni partita qualcosa di poco piacevole, anche la stampa locale, nazionale ed internazionale ha ammesso che questo torneo di calcio fiorentino è stato davvero bellissimo. Le tre partite disputate hanno ricordato anche ai più vecchi che il gioco del Calcio Fiorentino è bello da vedere e bello da godere.
Questi sono stati i risultati:
11 giugno 2016 - Prima semifinale Verdi di San Giovanni vs Bianchi di Santo Spirito - 5 - 8
12 giugno 2016 - Seconda Semifinale Rossi di Santa Maria Novella vs Azzurri di Santa Croce - 2 - 6 ½
24 giugno 2016 - Finale Bianchi di Santo Spirito vs Azzurri di Santa Croce - 6 ½ - 6
La vittoria sul filo della "mezza caccia" da parte del Quartiere di Santo Spirito e della squadra dei Bianchi ha assegnato simbolicamente la "Vitella" ed il Palio del Maestro Rapisardi che verrà conservato nella sede del Colore. Tre partite che hanno reso onore a questa bellissima tradizione e a questo originalissimo gioco storico.

L'Arena di Santa Croce
Grande anche la soddisfazione per i Personaggi Storici del Corteo della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino. Dopo appena un anno di impegno costante, abbiamo riorganizzato le compagini storiche e siamo riusciti a coinvolgere oltre 500 personaggi, tutti vestiti con costumi militari del rinascimento fiorentino, integrando oltre 150 persone, esordienti nel "sabbione" di Santa Croce. Siamo tutti impegnati a migliorare questo nostro mondo che ci appartiene e che ci rende orgogliosi. Indossare e portare un Abito Storico che richiama un’epoca importante del nostro passato, ha una grande rilevanza psicologica in particolare per chi lo indossa e lo rende orgoglioso dell’attività rievocativa individuale a servizio di un fine più grande che è quello di appartenere ad un gruppo, di amici, colleghi, conoscenti che operano per uno stesso fine: rappresentare Firenze.

Massimo impegno per i dettagli
Rappresentando l’Esercito dell’ultima Repubblica Fiorentina, le Arti e le Corporazioni di Firenze, l'individuo assume un ruolo all’interno del proprio gruppo. Il ruolo rappresentato è legato ad un personaggio del passato con una propria identità, un nome e un cognome, una provenienza. Ecco perché nel nostro caso, essere definiti “figuranti” non è corretto. Tutte le definizioni scientifiche della parola “figurante” fanno riferimento a "qualcuno che ha una parte di scarso rilievo in una rappresentazione", che ha un ruolo di comparsa all’interno di un gruppo. E’ anche vero che il ruolo che assumiamo nelle nostre rappresentazioni non si può assimilare neppure all’antonimo della parola "figurante" che è "eroe".
Il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino è composto quindi da “personaggi storici” e cioè coloro che hanno una parte in una rappresentazione storico/rievocativa. Interpretano un personaggio del passato che ha difeso Firenze a costo della propria vita!
Il ruolo del “personaggio storico” ha delle regole che sono seguite onorandone l'interpretazione. Alcuni dei punti fondamentali possono essere riassunti nelle seguenti parole: Dignità, Onore, Passione, Portamento, Compostezza, Ordine, Imperturbabilità, Adattabilità, Flessibilità, Volontarietà.
Continuiamo a proporre soluzioni migliorative, inseriamo elementi di coinvolgimento, di nuova organizzazione e di coesione di gruppo.

Il Gruppo del Proconsolo e delle Arti in posa prima dell'inizio della Parata

Un Riconoscimento Speciale per l'Anno 2016 al Gruppo del Corteo Storico che ha meglio recepito la riorganizzazione generale, riportando all'interno della Parata e dell'Arena di Santa Croce tutte le Insegne ed i Personaggi Storici delle Arti e delle Corporazioni Fiorentine. E' stato davvero bello rivedere per le strade storiche di Firenze le insegne delle 7 Arti Maggiori e delle 14 Arti Minori tutte insieme, del Tribunale di Mercatanzia e del Proconsolo. Un gruppo coeso, dove si respira grande passione e voglia di rappresentare quella parte di Firenze che ha contribuito in maniera determinante alla sua grandezza, un gruppo rinnovato nelle persone e nello spirito, un esempio per tutti.

Ricorderò questo secondo anno con grande piacere, credo la più bella edizione del Torneo di San Giovanni da quando faccio parte di questo bellissimo mondo della tradizione popolare fiorentina. 
L'attività del Corteo della Repubblica dura però tutto l'anno e siamo già al lavoro per le prossime manifestazioni rievocative e della Tradizione. Non c'è pausa per la nostra attività, che anche se di perfetto e assoluto volontariato, porta a grandi risultati in termini di qualità e acquisizione d'esperienza.

Cito per ultimo due record raggiunti dalla manifestazione in questa edizione:
1 - Il Calcio Storico Fiorentino è stato inserito in una speciale classifica tra le 300 Feste più belle del mondo. La lista delle 300 Feste o Festival mondiali hanno una presentazione ed una immagine molto accattivante e è un grande onore vedere che all'interno di questa classifica proposta da www.fest300.com un grande posto di rilievo è occupato dal Calcio Storico Fiorentino.
2 - La Finale di San Giovanni 2016 è stata vista da oltre 600.000 persone sul Canale 15 del digitale terrestre RTV38, realizzando il 6,12 di share senza contare la diretta streaming e le repliche.

Copyright © Filippo Giovannelli - Riproduzione riservata

Commenti

Post più popolari