I Nuovi Palloni del Calcio Storico Fiorentino


Il Giuoco del Calcio Fiorentino ha un preciso riferimento storico che fa specifico riferimento a partite giocate in epoca tardo-medievale e rinascimentale. Trattandosi principalmente di un Gioco Storico, deve basare la propria attività su regole rievocative che riconducono ai principi descritti in occasione della ripresa del 1930 di Alfredo Lensi e Pietro Gori. Anche in quella occasione ci si pose il problema di come riportare alla luce un evento storico e in che modo affrontare la parte storico rievocativa degli abiti e delle attrezzature. Ci è sembrato quindi sensato dare maggiore attenzione ad aspetti di particolare importanza che in realtà sono il vero valore aggiunto delle manifestazioni e degli eventi storico-rievocativi per aumentarne la qualità e la storicità. Uno di questi aspetti riguarda la Palla con cui vengono giocate le partite di Calcio Storico.

Anche se gli attuali palloni moderni spesso si rifanno a progetti leonardeschi che utilizzavano pentagoni ed esagoni per formare una sfera irregolare, abbiamo ritenuto plausibile, dal punto di vista storico, ricondurre lo studio su palle più semplici e sicuramente realizzabili con tecniche artigianali tramandate sino ai nostri giorni.

Per i motivi espressi in premessa sono stati realizzati Palloni specifici per il Gioco del Calcio Fiorentino che hanno le seguenti Caratteristiche:
Originalità - Il Pallone del Calcio Fiorentino ha caratteristiche uniche, originali ed esclusive;
Attinenza Storica - Il Pallone è realizzato artigianalmente con tecniche e materiali utilizzati nel rinascimento, cucito a mano e riferito a palle o palloni utilizzati in giochi di sferistica documentati e referenziati;
Esclusività - Il Pallone realizzato per il Giuoco del Calcio Fiorentino è prodotto in esclusiva per la nostra manifestazione e non può essere utilizzato per altre tipologie di gioco, seppur simile, salvo precisa autorizzazione del Comune di Firenze, Ufficio Tradizioni Popolari.
Simbologia - Il Pallone del Calcio Storico Fiorentino, oltre che essere presentato ufficialmente come unico ed irripetibile prima del prossimo Torneo di Calcio Storico, è uno dei simboli fondamentali della nostra manifestazione.

CARATTERISTICHE

Il Pallone di Gioco del Calcio Storico Fiorentino è costituito visivamente da 4 (quattro) spicchi longitudinali di due colori alternati: 2 Bianchi e 2 Rossi, i colori di Firenze.
Il Pallone è realizzato il cuoio o pelle spessa e verniciata (non pitturata) che permette la tenuta del colore e non si scolorisce durante il gioco a contatto con sudore o acqua.


Il Pallone è formato da otto pezze di cuoio o pelle di forma triangolare, cucite tra loro con spago di canapa interamente a mano. Il cuoio è rivestito internamente da più strati di tela per renderlo il più possibile indeformabile. La camera d'aria interna è in gomma, gonfiabile con una valvola (unica parte moderna del pallone, ma completamente invisibile per l’aspetto storico-rievocativo).
Il Pallone ha un peso di circa 500 grammi.
Il Pallone ha un diametro finale che può variare dai 21 ai 23 cm proprio per la realizzazione artigianale della stessa.

I Palloni di Rappresentanza sono quelli che vengono portati dal Pallaio nelle parate del Corteo della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino e sono di 4 colori:

Bianco - Rosso - Verde - Azzurro

anche questi Palloni saranno costruiti allo stesso modo, ma con cuoio e pelle di colore scelto.

Copyright © Filippo Giovannelli - Riproduzione riservata    



Commenti

Post più popolari