lunedì 30 novembre 2009

La Campagna Toscana

Questa è la terra dove ci par che
anche le cose abbiano acquistato per lunga civiltà
il dono della semplicità e della misura : i composti panorami
che senza sbalzi di dirupi e asperità di rocce
riescono di collina in collina a non ripetersi mai,
i boschi in cui la cortina delle fronde non è mai così folta
da nascondere la nervosa agilità dei fusti;
i fiori di campo, un po’ gracili e asciutti,
la grazia provinciale e dimessa di queste farfalle.
Anche la natura par che qui si sorvegli
per sdegno di ogni veemenza...

Piero Calamadrei :”Inventario della casa di campagna”

Caro amico, di cosa parlavamo oggi se non di tutto questo? Sarà campanilismo, oppure amore per questa terra, amore con l’a maiuscola. Credo che siamo fortunati ad esserci nati.

Ognuno ama la propria : ce ne sono però alcune che svettano per storia, tradizioni e cultura! Fin’ora la mano dell’uomo, con durissimo lavoro, l’ha modellata così : dolce e sinuosa. Proprio come la descrive Calamandrei.
Tocca a ciascuno di noi, che l’amiamo, a farci carico del suo tramandarsi, studiandola e conservandola, godendo del suo bene.

Francoeffe

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...