lunedì 23 gennaio 2012

La ganascia e il terremoto

Percorrendo una strada della periferia fiorentina, oggi in una giornata così così, mi sono soffermato ad ascoltare alcune persone che parlavano del più e del meno in una piazzetta.

Ascoltare il vernacolo fiorentino è sempre divertente, in particolare quando in un discorso di cinque minuti vengono articolate frasi che sembrano uscire dall'inconscio. Con un "detto" dietro l'altro, associato magari ad un proverbio vengono espressi concetti anche importanti.
Vi scrivo quello che mi ha impressionato di più, anche perchè inedito:

"Se il dente batte e la ganascia la va a voto, l'è peggio la fame d'ì terremoto!"

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...