San Giovanni Battista di Giuliano Vangi

Questo che vedete nella foto è San Giovanni Batista, una scultura di Giuliano Vangi. E' posizionata tra Via de' Bardi e Lungarno Torrigiani, proprio vecino a Ponte Vecchio a Firenze. Una scultura, un bronzo che Giuliano Vangi realizzò per la Città di Firenze.
Giuliano Vangi nasce a Barberino di Mugello il 13 marzo 1931 ed è un pittore e scultore affermato di grande spessore che con Firenze ha un grande filo rosso che unisce la propria arte con il tessuto cittadino. Ha studiato all'Istituto d'Arte e all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Dal 1950 al 1959 insegnò presso l'Istituto d'Arte di Pesaro. Nel 1959 si trasferì in Brasile dove si dedicò a studi astratti, lavorando cristalli e metalli quali ferro e acciaio.
Nel 1962 ritornò in Italia e si stabilì prima a Varese e poi a Pesaro. Fece parte dell'Accademia delle Arti del Disegno di Firenze, dell'Accademia di San Luca e dell'Accademia dei Virtuosi al Pantheon di Roma. Ha esposto in molte sedi prestigiose in Italia e all'estero, tra cui ricordiamo la prima importante esposizione Italiana a Palazzo Strozzi nel 1967. Negli anni successivi si susseguirono numerose mostre in tutto il mondo.
È l’unico scultore vivente ad avere un museo a lui dedicato, a Mishima in Giappone, con 100 opere distribuite su 30mila mq dove è presente la sua creazione più difficile: “la scala del cielo”. Giuliano Vangi è uno degli scultori italiani più importanti e affermati. Anche all’estero.

Commenti

Post più popolari