sabato 31 agosto 2013

2 giugno 1946, Firenze si conferma Repubblicana

Il 2 giugno 1946 i fiorentini si confermano un popolo repubblicano. Dopo l'ultima Repubblica Fiorentina del 1530, anche nel voto del referendum tra Repubblica e Monarchia del 1946 i fiorentini si schierano decisamente per la parte repubblicana.
Votano per il referendum istituzionale e per l’Assemblea Costituente con un'affluenza pari all’88.78%. 
Votano per la repubblica 148.763 ottenendo il 63,4%;
Votano per la Monarchia 85.753 che sono il 36,6%.







Per l'Assemblea Costituente:
Democrazia Cristiana 27%;
Partito Comunista 25%;
Partito Socialista 23,5%;
Uomo qualunque 9%;
Partito Liberale 7%;
Partito Repubblicano 3%;
Partito d’Azione 1,8%. 

I fiorentini festeggiano dopo circa 400 anni una nuova Repubblica, che anche se non esclusivamente fiorentina, dona il potere al popolo. I festeggiamenti si svolsero in piazza della Signoria con tutte le autorità cittadine, il Sindaco Pieraccini, se pur dimissionario, resisterà in carica sino alle elezioni amministrative dell'anno successivo.

© Filippo Giovannelli - Riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...