In origine "Via Buja" ...

Proprio perchè non si vedeva nulla, Via Buja, nel senso semplicemente che il sole non aveva modo di passare.
Tettoie sporgenti, fabbriche altissime, strutture di copertura che lasciavano appena una piccola striscia di aria, una ridotta fessura che faceva a malapena intravedere il cielo; questa era Via buia.
Il nome di questo tratto dell'attuale Via dell'Oriuolo ha cambiato spesso, si è chiamata Via Bertinella o Albetinella, sicuramente proveniente dalla famiglia che vi abitava, gli Albertinelli oppure Bertinelli, proprietari di vari immobili dove sorgeva il primitivo Spedale fondato da Folco Portinari, dive si trova adesso l'Archivio Notarile.
Via Buja fu successivamente allargata nelle zone esposte a nord, per fare posto a vari palazzi nel primo tratto di Via dell'Oriuolo.

Commenti

  1. Salve, sono Antonietta, affascinata da questo sito.
    Pur non fiorentina sono appassionata della storia di Firenze com'era. Ho scoperto Firenze curiosità in occasione della "acculattata" che ho trascritto, citando la fonte, in un blog su Splinder. Posso utilizzare ancora qualche storia curiosa sempre citando l'autore? Grazie per l'attenzione e per il bel lavoro. Tatamadrina

    RispondiElimina
  2. Grazie Antonietta.
    Certo che puoi usare gli argomenti del blog, mi piacerebbe molto poter sapere dove vengono ripubblicati.
    Puoi citare la fonte, l'autore e linkando il blog...

    ...ma "tatamadrina" ha un suo blog?

    RispondiElimina
  3. Ti ringrazio della risposta, sto frequentando manyego, un blog a finalità solidale che ha avuto visibilità nell'ultima settimana a Neapolis di Rai 3, ma non ho un blog mio, mi piace fare qualche commento con gli amici ma non saprei gestire un "mio" blog, sia per il tempo sia per la mia scarsa dimestichezza informatica. Su Splinder ho tanti amici e ogni giorno ci incontriamo con i nostri commenti, niente di più. A presto
    Tatamadrina

    RispondiElimina

Posta un commento