Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La “Copia della Gioconda”


Che la Gioconda, famosissimo dipinto di Leonardo da Vinci, abbia avuto nel corso dei secoli numerose copie, a volte anche utilizzata per spot pubblicitari e modifiche dello stesso dipinto anche curiose e divertenti, è fatto consolidato.
Negli ultimi giorni però, la notizia della ri-scoperta della prima copia della Gioconda ha fatto scalpore.
Difficile credere che l’organizzazione del Museo del Prado di Madrid non fosse a conoscenza di quest’opera all’interno dei suoi magazzini ed è altrettanto difficile credere che la ri-scoperta sia del tutto casuale.
Ma il fatto è che una copia gemella della Gioconda si trova al Museo del Prado e l’ipotesi che è stata evidenziata più volte è quella che la “Prima copia della Gioconda” sia stata dipinta in contemporanea a Leonardo da uno dei suoi allievi Andrea Salai o Francesco Melzi, durante la creazione dell'originale.
La copia della Gioconda è databile intorno al 1503 – 1506 e le sue dimensioni sono 76 cm x 57 cm a differenza dell’originale che misura 77 cm x 53 cm. Essa si trova al Museo del Prado fin dal 1666 e in verità mai come ora era stata data reale importanza a questo dipinto. Probabilmente era considerato una banale copia che dopo alcuni restauri e un’intervento di pulizia, si riconosce a questa copia una reale importanza artistica. Sono stati rivelati alcuni particolari importanti: la limpidezza della tela ha permesso di scoprire che il ritratto fu eseguito nella stessa officina di Leonardo, probabilmente nello stesso periodo che il maestro lavorava alla sua tela originale e le due opere sono estremamente somiglianti sia dal punto di vista del soggetto ritratto che del paesaggio di contorno. Lo stato di conservazione della copia è migliore dell’originale ed è estremamente importante poter studiare i materiali pittorici utilizzati. Probabilmente si potranno decifrare anche alcuni misteri che ancora circondano il capolavoro originale di Leonardo.
La “Copia della Gioconda” o “La Gioconda del Prado” sarà presentata in pubblico a Madrid il 21 febbraio 2012.

Commenti

Post più popolari