Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Giovanni dalle Bande Nere - Capitano di Ventura

Giovanni dalle Bande Nere - Forlì 1498 - Mantova 1526
Figlio di Giovanni dei Medici (Giovanni "il Popolano", del ramo secondogenito della famiglia, quello che fa capo a Lorenzo il Vecchio) e di Caterina Riario Sforza, virago fra le più celebri del Rinascimento.
Eccellente condottiero - fu visto dal Machiavelli come l'uomo capace di unificare l'Italia - la sua figura è avvolta da un alone di leggenda che ne ha spesso sottaciuto la ferocia.
Ebbe il soprannome quando, alla morte del papa Medici Leone X, mutò da bianche a nere in segno di lutto le bande della sua insegna di capitano di ventura.
Vero mercenario, ansioso solo di combattere per chi lo pagava meglio, in soli quattro anni, dal 1522 al '26, cambiò campo quattro volte: fu al soldo del Papa, poi dei francesi, degli imperiali e quindi nuovamente dei francesi.
Capitanò l'esercito della Lega di Cognac, alleanza franco-veneto-pontificia voluta da papa Clemente VII (ancora un Medici) contro gli imperiali, ma fu ucciso da un colpo di colubrina e i Lanzichenecchi si aprirono la strada per il sacco di Roma (1527).
Un particolare sulla spada della statua a lui dedicata che si trova sul lungarno agli Uffizi, l'incisione della frase:- "Non mi snudare senza ragione, non m'impugnare senza valore" - grandi moniti per il tempo.

Commenti

Post più popolari