Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La "Porta di San Niccolò"

Quando si dice la volontà di riscoprire nuove prospettive...
La Porta San Niccolò è una di quelle entrate di Firenze che hanno sempre avuto una minore importanza proprio perchè non è posizionata lungo le direttrici del traffico come potrebbero essere quella del Prato o di Beccaria.
Importanza che però essa raggiunge per la sua particolarità, che le altre non hanno più; cioè che è l'unico esempio di torre, del trecento, fu edificata nel 1324, su progetto dell'Orcagna (ma non è confermato), che non fu ribassata (“scapitozzata”) nel Cinquecento, perché la collina di San Miniato le offriva una naturale protezione dai colpi delle artiglierie.
E' quindi l'unica porta fiorentina esistente che conservi la sua altezza originale di costruzione, a differenza di San Gallo, Beccaria e Porta Romana ed altre, che furono “scapitozzate” per evitare che a seguito dei cannoneggiamenti le macerie distruggessero cadendo le costruzioni circostanti.
Un progetto ora la rimette in luce, anche per poterla restaurare e riaprire al grande pubblico, perchè dalla sua sommità, si ha una prospettiva diversa del panorama dall'alto di Firenze, diverso anche da quello del piazzale Michelangelo che le è così vicino.

Commenti

Post più popolari