Il Fiaccheraio

Una delle figure più caratteristiche di Firenze. Ancora oggi si ritrovano nelle piazze più importanti a svolgere il proprio lavoro, che non è più di "servizio pubblico" inteso come trasporto, ma di un servizio importante per il turismo fiorentino... un po' come le Gondole per Venezia.
Ai tempi del massimo splendore, il "Fiaccheraio" era una macchietta tipica della città di Firenze. Il "vetturino" veniva considerato un personaggio importante e possedeva uno stile e una personalità della quale andava altamente fiero.
Funzionava un po' anche da tassista e nel contempo, percorrendo le strade fiorentine, raccontava storie e aneddoti, nonchè spiegava i monumenti alle persone che trasportava.
"Vole fiacchere?" l'invito a salire sulla carrozza trainata dal cavallino di turno.
Col tempo poi, l'avvento del motore e dei nuovi mezzi di trasporto hanno ridotto notevolmente il numero dei fiaccherai, che adesso hanno una specifica funzione, quella di accompagnare i turisti in giro per la nostra città e raccontare, ancora come allora, le nostre storie e i nostri monumenti così come li vede il fiorentinaccio, eredità di un passato fiorente e prezioso.

Commenti

Post più popolari