Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

L’Arno

Presente nella collezione del Regno di Francia già prima dell’esposizione e della realizzazione del Museo del Louvre, il busto di questa divinità fluviale, denominato “L’Arno”, è stato realizzato a Roma, verso la fine del XVI° secolo – inizio del XVII°.
Questo busto è presente al Louvre dal 1810, ed è stato registrato nel 1824 come di provenienza dal vecchio fondo del palazzo, antecedente all’apertura del museo.
E’ stato da prima considerato come una testa antica del Nilo fino alla copia della testa di una figurazione dell’Arno conservata in Vaticano, una statua antica del dio fiume completata nel XVI° secolo con una testa. Pare che Michelangelo avesse regalato il modello.
A ben notare il busto di queste foto, anche se non di buona qualità, pare difficile non aver scoperto subito che l’autore o meglio il bozzettista potesse essere Michelangelo Buonarroti, le caratteristiche sono veramente impressionanti se paragonate al Mosè o agli affreschi della Sistina.
E’ comunque di un certo interesse, accostare questa opera d’arte a Firenze, fosse solo per il nome “Arno” o perché probabilmente proveniente dal Buonarroti. Altre opere d’arte rappresentano l’Arno come divinità. Un bassorilievo di divinità fluviale (molto probabilmente l'Arno), è stata trovata presso un pozzo sotterraneo vicino Piazza della Repubblica, sotto l’attuale cinema Gambrinus. E’ esposto al museo Firenze com’era.

Commenti

Post più popolari