Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Facciata del Carmine in restauro...


Due anni di lavori per la sistemazione, la pulitura ed il restauro della facciata e del portone in legno della Basilica di Santa Maria del Carmine di Firenze.
Sono già iniziati i lavori preparatori al restauro vero e proprio che riguardano il grandissimo portone di legno dell'entrata principale, attengono al consolidamento e ripulitura della facciata principale rimasta incompiuta e mai rifatta neanche dopo l'incendio del 1771 che distrusse quasi tutta la chiesa.

La chiesa dedicata alla Beata Vergine del Carmelo sorse intorno al 1268 come parte di un convento carmelitano ancora oggi esistente; di quell'epoca restano visibili solo alcuni resti romanico-gotici sui fianchi.
Il complesso fu ampliato una prima volta nel 1328, quando il Comune concesse ai frati l'uso del terreno adiacente la quinta cerchia di mura, e poi nel 1464, con l'aggiunta della sala del capitolo e il refettorio. I lavori terminarono nel 1476, con la struttura tuttora invariata di pianta a croce latina ad unica navata.
Come molte altre chiese fiorentine subì dei rinnovamenti fra il Cinque e il Seicento ma, a seguito di un devastante incendio del 1771 che distrusse quasi completamente l'interno, fu rifatta La facciata rimase incompiuta, elemento comune di molte importanti chiese fiorentine.
"Chissà che un giorno non tanto lontano potremmo ammirare nuove facciate di bel marmo bianco alle nostre chiese? Sarebbe un progetto di grande impatto. Sarei il primo a sostenerlo!"


Commenti

Post più popolari