Il Cappello di Paglia di Firenze


Florens 2012 regala un'altra bella opportunità per la settimana dedicata ai Beni Culturali.
E' infatti visitabile fino a domenica 11 novembre un bellissimo e suggestivo allestimento nella Sala d'Arme di Palazzo Vecchio.
La Sala d'Arme, dapprima utilizzata per esposizioni d'arte e ora recentemente restaurata, da l'opportunità di esternare al meglio ogni evento o manifestazione espositiva che si voglia ospitare.
La Biennale Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali,ha voluto questa sala per l'installazione a cura del Consorzio “Il Cappello di Firenze".
Oltre 200 cappelli in paglia naturale sono sospesi nella maestosa sala. Sono realizzati nelle tre forme che hanno caratterizzato la storia di questa speciale lavorazione:
  • la pastorella per le donne;
  • la paglietta per gli uomini;
  • il trilby o fedora forma tradizionalmente maschile ma oggi molto amata anche dalle donne.
La Sala d’Arme ospiterà inoltre uno spazio dedicato alla storia del Consorzio con l'esposizione di alcuni cappelli storici delle aziende che hanno partecipato alla iniziativa: Bettina, Corti, Luca della Lama, Angiolo Frasconi, Grevi, Inverni, Marzi, Mazzanti, Memar, Giuseppe Michelagnoli, Fratelli Reali, Santelli, Soprattutto cappelli, Tesi, Trendintex.
Infine alcune esperte modiste, in un angolo del laboratorio appositamente ricreato nella Sala d'Arme, terranno delle dimostrazioni dal vivo delle accurate tecniche di lavorazione artigianale della paglia e di realizzazione dei cappelli.
Un'altra perla della Fondazione Florens e di una delle tradizione fiorentine più amate, quella della produzione del Cappello di Paglia.
Pensate che il mio ufficio si trova in un vecchio cappellificio!

Commenti

Post più popolari