Civiltà non gentilezza...

Prendo spunto da Malaparte per curiosare all'interno dei comportamenti dei fiorentini:
Se tu chiedi un'informazione ad un fiorentino - dice Malaparte - il fiorentino ti risponderà con civiltà, non con gentilezza. L'urbanità dei fiorentini è tutto, fuorchè gentilezza.
Tu senti nel modo di risponderti del fiorentino, una certa alta noia, una degnazione, una fretta e insieme una prevenzione, un sospetto, che sempre c'è, ma si accontenta di mascherarlo.
Prova a domandare ad un Santo Fiorentino (pare impossibile, ma ce n'è), una qualche notizia, per esempio, intorno al paradiso. E sentirai che risposta. Ti darà la notizia, si, ma a denti stretti, piallandoti con gli occhi dal capo ai piedi, come se non soltanto tu non fossi degno di salire in Paradiso, ma nemmeno di domandarne notizia.
I commenti critici sui fiorentini, ma anche sui toscani in generale del Malaparte, hanno un fondamento autentico e nessuno come lui ha saputo meglio descrivere i comportamenti e gli atteggiamenti di questo popolo.

Commenti

Post più popolari