mercoledì 16 gennaio 2008

Firenze - Arti Maggiori - Arte dei Vaiai e Pellicciai

Il campo è vaiato in bianco e nero a cinque filari, nel riquadro superiore all’asta, L’Agnus Dei in campo azzurro
Ultima delle sette Arti Maggiori, aveva pur essa la sua importanza perché era impegnata, come quella dei Medici e Speziali, nel lucroso traffico con l’Oriente e col Settentrione, fonte di grande ricchezza. Da lì infatti venivano importate oltre ventidue qualità di pelli grezze di animali pregiati le quali, conciate e finemente lavorate dagli artigiani, si tramutavano in lussuosi capi di abbigliamento maschili e femminili. La materia prima più rara veniva importata dai paesi stranieri principalmente attraverso il porto di Pisa.

1 commento:

  1. non si diceva VAIA!!! nel senso di VAI VIA. Ma Vaiai.... non l'avevo mai sentito!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...