martedì 1 aprile 2008

Casa Editrice Leo S. Olschki, una grande passione...

Signore e Signori ecco il "Top"...
Ho voluto fare un post su un'eccellenza fiorentina di grande rilevanza e passione, una casa editrice che ha fatto la storia di Firenze nella nicchia dell'editoria delle scienze umanistiche.
Nel settore editoriale di nicchia si prediligono tirature estremamente limitate ma durature nel tempo, testi specialistici e tecnici ma di grande levatura culturale.
Nonostante che la maggioranza dei libri sia in italiano, circa la metà del fatturato è destinato all’estero e questo sottolinea il ruolo della Casa Editrice nella diffusione della cultura italiana oltre confine.
La Casa Editrice Leo S. Olschki ha più di 120 anni di attività, costituisce una forza di particolari caratteristiche nel vasto panorama dell’editoria nazionale.
Il simbolo, “dal cuore crociato e diviso”, come la definì Gabriele D’Annunzio, è familiare agli specialisti, agli studiosi, ai bibliotecari di tutto il mondo ed ha un particolare significato per gli istituti culturali e le università.
La Casa Editrice poggia sul lavoro di cinque generazioni della stessa famiglia e questa rara continuità costituisce il presupposto per un lungo cammino ancora da percorrere nel mondo e per il mondo della cultura.
Da Leo ad Aldo, da Aldo ad Alessandro, a Costanza e Daniele Olschki, la quarta generazione, a Serena, la quinta: al lungo e glorioso passato è garantito un futuro pieno di promesse.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...