"LA FAMIGLIA DEL GONFALONE" di Firenze

La "Famiglia del Gonfalone".

Il Gonfalone, nelle uscite pubbliche, è accompagnato dai componenti della "Famiglia del Gonfalone", in costume d'epoca della Repubblica fiorentina. Sono quattro le categorie: Alfieri (portano il Gonfalone), Mazzieri (scortano il Gonfalone), Chiarine (annunciano con il loro squillo l'arrivo del Gonfalone della Città di Firenze), Armigeri (soldati armati). D'ora in poi "La Famiglia del Gonfalone" sarà costituita da 19 componenti, così suddivisi: 6 Mazzieri, 8 Chiarine, 3 Alfieri, 2 Armigeri.
Il Gonfalone rappresenta il Comune di Firenze, accompagna il Sindaco od un suo delegato nelle uscite ufficiali. È costituito da un drappo rettangolare, terminante nella parte inferiore a coda di rondine, di color bianco in cui campeggia il giglio rosso aperto e bottonato.
Lo stemma del Comune è stato stabilito con decreto di riconoscimento del Capo del Governo del 27 luglio 1929.
Misura 213 centimetri in altezza e 137 centimetri in senso orizzontale ed è esposto nella sala del Consiglio Comunale.
Il Gonfalone partecipa obbligatoriamente a sette ricorrenze: Anniversario della Liberazione (25 aprile); Festa del Lavoro (1° maggio); Festa della Repubblica (2 giugno); Santo Patrono (24 giugno); Festa della Liberazione di Firenze (11 agosto); Festività del Corpus Domini; Festività di Pasqua.
Sul Gonfalone sono appuntante quattro medaglie d'oro: al Valore Militare, alla Resistenza, del Concilio Ecumenico Vaticano Secondo ed al Valore Civile.
La Medaglia d'Oro al Valore Militare fu attribuita per la lotta, il sacrificio dei fiorentini che riconquistarono la propria libertà dalla dittatura: 11 agosto-1° settembre 1944.
La Medaglia d'Oro fu assegnata il 23 marzo 1961 a Firenze, "custode dei valori della Resistenza".
Durante la Santa Messa celebrata la notte di Natale del 1966, il Papa Paolo VI appuntò la medaglia del Concilio Ecumenico Vaticano Secondo per premiare la perseveranza dei fiorentini dopo le distruzioni dell'alluvione. Fu una sorpresa, perché neanche il sindaco Piero Bargellini era stato informato dell'iniziativa.
Anche la quarta medaglia del Gonfalone rappresenta un riconoscimento ai fiorentini per "le mirabili testimonianze di coraggio, abnegazione, civismo e solidarietà umana dimostrate nel corso delle tragiche giornate dell'alluvione del 4 novembre 1966". Fu assegnata dal Presidente della Repubblica. Fu un riconoscimento anche a tutti coloro che si prodigarono per salvare Firenze.

Dal 25 aprile 2008 anche una donna vestirà i costumi rinascimentali del gruppo dei mazieri del Gonfalone di Firenze.

Commenti

Post più popolari