Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Reduce dal Barcamp di Palazzo Vecchio







Le Tradizioni Popolari Fiorentine "ultima frontiera"

E' partendo dallo spunto dettato dall’organizzazione di questo Barcamp, “che lo straordinario patrimonio culturale fiorentino, anziché schiacciare il presente e il futuro, si trasformi in una leva per costruirlo”, che confermo il mio entusiasmo per una rivoluzionaria prospettiva rivolta alla popolazione fiorentina e a chi si occupa di cultura.
Mi sono sentito un avanguardista anomalo, qualcuno che ad una “discussione da bar” principalmente indirizzata alla contemporaneità, porta un’idea contemporanea per la gestione di un patrimonio storico, tradizionale e culturale, ci crede veramente; la passione spesso è una parte fondamentale per riuscire negli intenti.

Sulle Tradizioni Popolari Fiorentine:
- il 75 percento dei fiorentini non conosce le proprie tradizioni;
- la Città possiede un incredibile patrimonio culturale vivente;
- l’Unesco protegge anche questo tipo di patrimonio culturale;
- importanza storica delle Tradizioni Popolari di interesse mondiale, utilizzabile per veicolare il contemporaneo, così represso;
- l'assenza della comunicazione degli eventi, nuovi media di comunicazione non vengono utilizzati;
- la rievocazione storica è cambiata, (in peggio!), esportare un prodotto storico in modo antiquato è a priori un fallimento;

Sulla nuova gestione organizzativa ed amministrativa per le Tradizioni Popolari
alcune Festività Fiorentine oggi istituzionalmente ricordate:
-6 gennaio: Cavalcata dei Magi (Cosimo il Vecchio - medioevo)
-18 febbraio: Ricordo di Anna Maria Luisa de’ Medici (1667-1743)
-25 marzo: Capodanno toscano (VII secolo)
-pasqua: Scoppio del Carro (Pazzino de' Pazzi - 1101)
-maggio: La Fiorita (Savonarola)
-24 giugno: Torneo del Calcio Storico (17 febbraio 1530)
-26 luglio: Festa di Sant'Anna (26 luglio 1343)
-7 settembre: Festa della Rificolona (XVII secolo)
-8 ottobre: Festa di Santa Reparata (martire del III secolo)
-30 novembre: Festa della Toscana (1786 abolizione pena morte - 2000)
-21 dicembre: Commemorazione di Ugo di Toscana (1000)
Numeri del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina al quale viene delegata la parte rievocativa delle feste suddette:
-oltre 600 costumi, oltre 800 volontari,oltre 100 uscite l'anno, circa 530 figuranti in costume,oltre 40 gruppi, eta media volontari (circa 50-60 anni);
-Bandierai degli Uffizi Gruppo più numeroso (circa 100)
La considerazione logica di questi numeri, da un’idea anacronistica della situazione gestionale, ma i numeri sono molto importanti e il PATRIMONIO UMANO e CULTURALE esistente è stabile, bello, invidiabile e spettacolare.

E’ necessaria una nuova, evidentemente contemporanea, necessità gestionale per questo nostro patrimonio.
-Innovazione storico-culturale;
-Nuove idee per Festività Fiorentine contemporanee;
-Essere maestri di serietà e concretezza (restituzione della verità);
-Valorizzare il patrimonio culturale "mobile" (leva per costruire il futuro);
-Centralità delle Tradizioni Popolari nell'offerta turistica;
-Internet e nuovi media per una contemporanea promozione, e per l’apprendimento e la conoscenza;
-Un nuovo progetto di comunicazione (delocalizzandola);
-Nuovi accordi istituzionali e privati per spinta economica;
-Una nuova visione propositiva (il nostro patrimonio storico per veicolare il contemporaneo);

Sulla funzione sociale e di apprendimento culturale;
-Non solo commemorazione (nuove proposte concrete);
-Valorizzare i momenti di aggregazione culturale (arricchimento);
-Nuovi luoghi e tempi di promozione sociale (socializzazione);
-Valorizzazione del “sostegno” volontario per l’integrazione culturale (solidarietà);
- Stringere sul parallelismo tra patrimonio storico e cultura contemporanea (recuperare la centralità della cultura di qualsiasi tempo);
- Considerare le Tradizioni una risorsa e non una perdita economica (leva per costruire il futuro)
- Tutelare il patrimonio culturale vivente (associazionismo)
-Investire massicciamente sulla divulgazione (nuovi media)

NB: Esempio: il Calcio Storico Fiorentino non ha un sito internet istituzionale.

filippogiovannelli@gmail.com
http://firenzecuriosita.blogspot.com/

Commenti

  1. ... a parte l'età media dei figuranti volontari....sono d'accordo..
    complimenti per l'entusiasmo!
    Silvia

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari