La Gabella fiorentina

Nata in Francia per certificare le merci di ogni tipo e forma, la "Gabella" si era estesa poi per trasformarsi nella tassa sul sale. Insomma era una vera e propria tassa, applicata anche sugli emigranti e sulle eredità. Nel 1790 l'imposta venne abolita.

Non così a Firenze! Il Comune nel 2006 ha scattato 395.000 foto e nel 2005 circa 550.000 tramite le telecamere poste nelle porte telematiche per l’accesso al centro storico.

Le entrate delle multe di Palazzo Vecchio sono aumentate da 26 milioni di euro del 2001 a quasi 50 milioni di euro nel 2006; il doppio in 5 anni, un bel tasso d’interesse!

La gabella per ogni fiorentino è di 109 euro all’anno, anche mia figlia che va all’asilo!

Foto: Funzionari della Gabella

Commenti

Post più popolari