Firenze - Arti Maggiori - Arte dei Mercatanti o di Calimala

In campo rosso aquila d’oro afferante un torsello bianco ammagliato.
Una delle più ricche e potenti di Firenze, aveva le botteghe in Via Calimala per la lavorazione del panno grezzo proveniente principalmente dalla Francia e dall’Inghilterra, panno che veniva poi riesportato in tutti i paesi dopo essere stato pregevolmente trattato nella rasatura, cimatura e coloritura.
Per la misurazione dei tessuti l’Arte istituì una unità di misura detta "canna di Calimala" costituita da una verga di ferro lunga 4 braccia (circa m.2,33). Tale canna fu adottata anche dal Comune di Firenze e usata all’estero.

Commenti

Post più popolari