La storia della finestra sempre aperta

In Piazza SS. Annunziata a Firenze, oltre allo Spedale degli Innocenti e alla chiesa con il porticato, si affacciano 2 palazzi di nobile fattura.
Uno è il Palazzo Budini-Gattai e l’altro è il Palazzo Grifoni.
Quest'ultimo prende il nome dalla famiglia fiorentina che lo fece costruire e nel quale poi soggiornò per diverso tempo.
La storia della finestra sempre aperta riguarda proprio alcuni personaggi di questa famiglia e più precisamente la moglie di un Grifoni. Essa si era trasferita da poco tempo nel palazzo quando il marito venne chiamato ad eroiche gesta nella guerre fiorentine dell’epoca. Il giorno della partenza saluto il marito Grifoni da una finestra del palazzo, in lacrime.
Gli anni successivi passò il proprio tempo a ricamare vicino a questa finestra dando degli sguardi alla piazza in attesa del ritorno del marito. Ormai vecchia guardava dalla finestra i bambini che giocavano e alla propria morte qualcuno volle chiudere la finestra. Si scatenò una protesta violentissima degli abitanti della zona e allora la finestra fu riaperta e tutto tornò alla normalità. Da allora la finestra ha sempre uno spiraglio aperto da cui si può intravedere la piazza.

Commenti

Post più popolari